UN SALTO NEL MITO!
Festival estivo tra teatro e danza

Festival

Anche per l’estate 2019 il Centro Teatrale Bresciano non va in vacanza e anima la citta con alcuni appuntamenti di alto profilo artistico e culturale: teatri, strade e chiostri accoglieranno spettacoli di danza, teatro e arti performative, all’insegna di una forte apertura alla scena internazionale.
Dopo il successo delle passate edizioni e fiduciosi nella complicità del pubblico, abbiamo infatti deciso di alzare ancora un po’ l’asticella dell’innovazione presentando quattro spettacoli molto diversi tra loro per estetica, temi e linguaggi, ma accomunati da una riflessione inquieta, appassionata e originalissima intorno ad una delle radici piu feconde della civilta europea: il mito greco.

In continuità di luoghi e di intenti con il festival del 2018 in via Nullo la produzione Medea in via Milano racconterà le vicende della donna straniera, in fuga per amore e respinta da tutti, ma riversandola nel nostro presente, con uno spettacolo itinerante a fortissimo impatto emotivo che condurrà gli spettatori a ripercorrere le storie e le vie dove le donne vengono sfruttate ed umiliate.

Il Chiostro del Teatro Mina Mezzadri accogliera Icaro caduto, una commovente rilettura del mito, che immagina il ragazzo precipitato in mare salvato da una famiglia di pescatori e accolto dalla loro comunità con curiosità e superstizione, come una sorta di sacro angelo deforme. Ma Icaro non può fare a meno di pensare con rabbia e con dolore al passato, a Creta, a ciò che e diventato dopo lo schianto, e soprattutto a suo padre Dedalo... Una favola toccante sulla crescita, il distacco e nonostante tutto la possibile riconciliazione tra padri e figli.

Gli altri due spettacoli della Rassegna arrivano a Brescia grazie alla importante collaborazione produttiva e culturale avviata con la Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto - che ha avuto il suo battesimo lo scorso autunno con l’acclamatissimo Tempesta – e creano un interessante link con la scena ellenica contemporanea, che porterà sul palcoscenico del Sociale alcuni dei più interessanti coreografi greci, come Euripides Laskaridis con il visionario ed emozionante Titans, Patricia Apergi e Christos Papadopoulos, curatori del progetto Athens – Return Trip, un esperimento tra danza e performance.
Le due creazioni sono inserite in Return Trip, importante progetto internazionale sostenuto da Stavros Niarchos Foundation e che vede coinvolti anche la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, il Festival di Atene ed Epidauro, Les Halles de Schaerbeek e MM Contemporary Dance Company.

Un programma ricco che non dimentica i più piccoli: con le Mitiche merende! realizzeremo infatti lungo il kilometro di via Milano alcuni laboratori e letture per bambini e ragazzi dedicati a eroi e personaggi della Grecia antica.

 

28 giugno 2019
Teatro Sociale h 21.00
TITANS

di Euripides Laskaridis
ideazione, regia, coreografia e set design Euripides Laskaridis
performer Euripides Laskaridis e Dimitris Matsoukas
costumi Angelos Mentis - musiche originali e sound design Giorgos Poulios
installazione sonora Nikos Kollias - luci Eliza Alexandropoulo
produzione Athens & Epidaurus Festival, Théâtre de la Ville, Eleusis 2021 European Capital of Culture, Transamérique FTA, Julidans, Megaron - The Athens Concert Hall

— Due creature solitarie in un oscuro circo cosmico contemplano l’esistenza e il tempo infinito. In un vuoto indistinto, un essere di sesso indefinito si dondola lentamente su un’altalena. Fronte ampia, il ventre rigonfio perché abitato da un bambino. Immortale e infaticabile, sempre in cerca di
un compagno: presenza impercettibile, figura in ombra che scivola e si nasconde nell’oscurità circostante.
TITANS rivela un affascinante mondo alieno ed inconscio, con divinità antichissime che abitano un regno metafisico in un
tempo precedente la ragione.
Uno straordinario, poetico ed immaginifico spettacolo in bilico tra danza, performance e circo contemporaneo, per indagare i nostri bisogni e desideri ancestrali ed il conflitto inestinguibile tra ideali e brutalità del reale.
In TITANS Euripides Laskaridis, tra i più geniali coreografi del panorama europeo, ricorre ai paradigmi della metamorfosi, del comico e dell’eccentrico per esplorare la perseveranza dell’umanità di fronte all’ignoto. Un viaggio visionario sul filo della comicità e dell’emozione per attraversare le nostre
fragilità e i nostri limiti.
Unica data italiana nel 2019

 

3 luglio 2019
Teatro Sociale h 21.00
ATHENS - RETURN TRIP
Andate e ritorni tra Italia e Grecia verso una nuova visione d’Europa

con i danzatori di Agora Coaching Project // MM Contemporary Dance Company – Return Trip Educational
cura del workshop Christos Papadopoulos e Patricia Apergi
supervisione Michele Merola ed Enrico Morelli
lo spettacolo è parte del progetto internazionale Return Trip promosso da Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto
in collaborazione con MM Contemporary Dance Company, Agora Coaching Project e con il sostegno di Stavros Niarchos Foundation

— La serata accosta gli esiti performativi di due workshop condotti da Patricia Apergi e Christos Papadopoulos, tra i più interessanti coreografi greci contemporanei, con brani scelti del repertorio creato per Agora Coaching Project, curato da Michele Merola ed Enrico Morelli, tra i più importanti coreografi italiani e collaboratori di Fondazione Nazionale della Danza. Danzatori di orizzonti e nazionalità diverse hanno condiviso un percorso artistico, formativo e performativo, che mira a superare le barriere di cui la nostra Europa contemporanea e permeata anche in campo culturale, per provare a (ri)trovare un passo comune, a partire proprio dalla più universale delle arti performative: la danza.
A Patricia Apergi e Christos Papadopoulos e stato chiesto – in sinergia con Michele Merola ed Enrico Morelli – di guidare un avvincente percorso formativo e creativo assieme a 34 giovanissimi e promettenti danzatori di nazionalità italo-greca.
L’ensemble presenterà a Brescia - unica tappa italiana con Reggio Emilia e prima di Atene e Bruxelles - l’esito spettacolare di un mese di workshop intensivo, oltre ad alcuni altri brani di Agora Coaching Project. Un’imperdibile ed emozionante opportunità di essere tra i primi spettatori di una creazione coreutica ai più alti livelli intorno ai temi del ritorno, delle radici, dell’anima mediterranea ed europea di ieri e di domani.

 

Dal 4 al 14 luglio 2019 Spettacolo itinerante
partenza da Via Nullo, incrocio Via Milano h 21.30 e nei giorni di doppia replica h 20.00 e 22.30
MEDEA IN VIA MILANO

ideazione e regia Gianpiero Borgia
drammaturgia Fabrizio Sinisi ed Elena Cotugno
con Elena Cotugno
progetto scenografico Filippo Sarcinelli
produzione Centro Teatrale Bresciano in collaborazione con Teatro dei Borgia

— Medea in via Milano non è un semplice spettacolo: è un’esperienza umana che scuote e attraversa lo spettatore, chiamato a condividere per poco più di un’ora lo spazio di un furgone insieme a pochi altri viaggiatori e a una giovane donna che racconta la storia di una ragazza migrante, scappata dal proprio paese, arrivata in Italia e finita a prostituirsi per amore di un uomo da cui si crede ricambiata e da cui ha due figli. Quella ragazza è Medea. Una Medea che ci racconta una storia antica e contemporanea: una storia di sopraffazione, solitudine, speranze deluse e amore.
All’interno del veicolo scorre un racconto interiore ed emozionante, intimo e mitico ad un tempo. All’esterno scorre la strada. Un viaggio che mescola immaginario e reale, elementi del passato e del presente, temi sociali e teatro d’arte. Una Medea dei nostri giorni – interpretata con sentimento e umanità dalla bravissima Elena Cotugno – che ci conduce per mano nei luoghi della prostituzione, a guardare in faccia la realtà delle molte, troppe donne trattate come merce, troppo spesso straniere agli sguardi e all’empatia di noi che passiamo.

 

9 e 10 luglio
Chiostro del Teatro Mina Mezzadri h 21.30
ICARO CADUTO

scritto e interpretato da Gaetano Colella
regia Enrico Messina
costume Lisa Serio - scena Paolo Baroni
disegno luci Loredana Oddone - cura del suono Raffaele Bassetti
produzione ArmamaxaTeatro / PagineBiancheTeatro

— La storia è nota: Icaro precipita in mare dopo essere fuggito con suo padre Dedalo dal labirinto, a Creta. Il padre disperato, dopo averlo cercato a lungo, si rifugia in Sicilia. Icaro caduto prova a immaginare quello che segue la funesta caduta: il ragazzino non muore, un pescatore lo raccoglie e lo porta a casa. Icaro cresce, redivivo, in una famiglia pugliese che lo osserva, lo accudisce. Intorno a lui pullula un villaggio di gente curiosa di vedere da vicino com’è fatto un angelo precipitato dal cielo. Il suo corpo porta i segni dello schianto, ma la sua memoria è ancora fresca. Che fine ha fatto sua madre che ogni giorno alle porte del labirinto pregava Minosse che gli restituisse il figlio? E dov’è adesso suo padre, il geniale Dedalo che da sempre ha preferito dedicarsi alle sue invenzioni? Icaro non ha dubbi: non appena riuscirà a camminare raggiungerà la Sicilia in cerca di suo padre. Una commovente favola sul complesso, delicato e meraviglioso rapporto che lega un figlio a un padre affidata alla straordinaria bravura di Gaetano Colella, già apprezzato interprete al fianco di Elena Bucci e Marco Sgrosso nelle produzioni CTB Svenimenti. Un vaudeville da Cechov e Le relazioni pericolose presentate nelle passate Stagioni a Brescia.

 

INTORNO AL FESTIVAL
— Misshapen bodies
La danza e la critica al presente

Teatro Sociale 28 giugno h 21.00

a cura di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
con Andrea Scartabellati ed Euripides Laskaridis

Il corpo del performer, deformato, corrotto nella sua stessa forma, unitamente al linguaggio ed alla gestualità al di fuori di ogni canone rappresentano la disarmonia della società presente: attraverso la danza il corpo diventa lo strumento attraverso cui veicolare un messaggio di denuncia della società attuale che mostra una crescente contraddizione tra la crescita di ricchezze e di servizi e il perdurare e aumentare di disparità economche e sociali.
Lo studioso di Storia Sociale Europea Andrea Scartabellati introduce e approfondisce i temi dello spettacolo Titans attraverso un avvincente focus sull’evoluzione della concezione e della simbologia del corpo nel mondo occidentale: dal corpo dei folli in epoca medioevale alla corruzione del corpo come espressione di diseguaglianza sociale in epoca moderna e contemporanea. A seguito della rappresentazione spetterà invece al coreografo Euripides Laskaridis offrire alcune riflessioni sullo spettacolo, in dialogo con il pubblico.

L’incontro è all’interno di Return Trip progetto a cura di Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto, sostenuto da Stavros Niarchos Foundation.
Ingresso riservato agli spettatori dello spettacolo Titans

 

IL FESTIVAL PER I PICCOLI

— Mitiche merende!
Gli eroi e gli dei della Grecia antica vengono in vacanza a Brescia, e si fermano in via Milano!
Nei primi due fine settimana di luglio organizzeremo per i più piccoli alcuni laboratori e letture intorno a temi e personaggi del mito con la collaborazione di alcuni bravissimi artisti e bibliotecari.
E mentre ascolteremo rocambolesche e magiche avventure dell’antica Grecia potremo assaggiare insieme mitici spuntini…

I laboratori e le letture sono ad ingresso libero. Posti limitati con obbligo di prenotazione.
È possibile prenotare a partire da lunedì 3 giugno telefonando al seguente numero: 030 2928617

 

Venerdì 5 luglio 2019 dalle ore 16.00 alle ore 18.00  - Ore 18.00 merenda

Sabato 6 luglio 2019 dalle ore 16.00 alle ore 18.00 - Ore 18.00 merenda

Giardino interno di Bistrò Popolare – Via Industriale, 14 - Brescia

Il gioco del mito

_Laboratorio teatrale

Il mito è gioco di racconto e incontro. E’ terreno fertile per sperimentare il gioco del teatro.
L’attore Pietro Mazzoldi e la danzatrice Mariasole dell’Aversana condurranno un gruppo di bambini attraverso un viaggio nel mito greco utilizzando lo strumento del laboratorio teatrale, come fosse un gioco dell’oca: ogni casella un racconto, ogni racconto una possibilità, ogni possibilità un qualcosa di noi pronto ad emergere. Ad ogni casella verrà raccontata una diversa storia e successivamente verrà proposto un diverso gioco teatrale per viverla: dall'improvvisazione fisica a quella verbale, da esercizi sulle proprie emozioni a giochi collettivi.

Per due ore il gruppo di lavoro percorrerà il tabellone del gioco del mito, partendo dal caos puntando al cosmos, ogni tiro di dadi incontrerà un mito diverso, il caso guiderà il laboratorio per far vivere e vivere il labirinto infinito del racconto attraverso gli strumenti della voce, del corpo, della fantasia.

Massimo 20 iscritti per giornata

Per bambini dai 7 ai 12 anni.

Partecipazione gratuita. E’ obbligatoria la prenotazione

 

12 luglio 2019 ore 16.00 - ore 17.00 merenda
Giardino interno di Bistrò Popolare – Via Industriale, 14 - Brescia

MITICHE LETTURE

I nostri antenati hanno letto nelle stelle immagini di ogni genere che creano, ancora oggi, grande meraviglia quando guardiamo il cielo notturno illuminato dal firmamento. Durante la lettura vengo narrate leggende provenienti da vari paesi e culture accompagnate dalla proiezione d’immagini e musica.

Letture a cura di Maura Poletti

Per bambini dai 7 ai 10 anni

 

13 luglio 2019 Ore 16.00 - ore 17.00 merenda
Giardino interno di Bistrò Popolare – Via Industriale, 14 - Brescia

MITICHE LETTURE

Storie, racconti e leggende sulla mitologia raccolte da ogni parte del mondo e rivolte ai più piccoli. Vicende eroiche, comiche e riflessive proposte con una lettura animata che coinvolge i bambini e i loro genitori in un viaggio senza tempo e pieno di stupore.

Letture a cura di Elisa Giangrossi

Per bambini dai 4 ai 6 anni

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

INFO E BIGLIETTI

prezzi:

Medea in Via Milano Prezzo unico €22
Titans Intero €15 Ridotto under 25 €10
Athens_round trip Intero €15 Ridotto under 25 €10
Icaro caduto Intero €15 Ridotto under 25 €10
L’acquisto del biglietto per Titans dà diritto alla riduzione promozionale a € 10,00 per l’acquisto del biglietto d’ingresso di Athens_round trip e di Icaro caduto.
Sarà possibile acquistare i biglietti per tutti gli spettacoli a partire da martedì 7 maggio 2019 presso i canali vendita abilitati.

Per informazioni e acquisto biglietti:

Biglietteria del Teatro Sociale
Via Felice Cavallotti, 20 +39 030 2808600
Negli orari di apertura. Nelle sere del 28 giugno e 3 luglio la biglietteria sarà aperta anche a partire dalle h 19.30 fino ad inizio spettacolo.

Punto vendita CTB
Piazza della Loggia, 6 +39 030 2928609
Dal martedì al venerdì dalle h 10.00 alle h 13.00 (escluso i festivi)

Teatro Mina Mezzadri Contrada Santa Chiara, 50/A
Da 30 minuti prima dell’inizio delle repliche dello spettacolo Icaro caduto

Biglietteria Punto attività Cooperativa La rete
Via Milano, 56
Da 30 minuti prima dell’inizio delle repliche dello spettacolo Medea in via Milano

On-line
www.vivaticket.it e in tutti punti vendita del circuito vivaticket Calendario

Teatro Mina Mezzadri

Teatro Sociale

VIA NULLO