PEER GYNT
(SUITE N. 1)

Produzioni CTBLa Palestra del Teatro

dal poema drammatico di Henrik Ibsen
regia Luca Micheletti
con Anna Maria Guarnieri, Federica Fracassi, Luca Micheletti
e con Alessandro Pezzali, Alessia Pintossi
drammaturgia Luca Micheletti con Federica Fracassi
scene Csaba Antal
costumi Antonio Marras
luci, suono, video Fabrizio Ballini
musiche di scena originali Edvard Grieg
assistenti alla regia Alessandra Mattei, Jacopo M. Pagliari, Alessandra Salamida
produzione CTB Centro Teatrale Bresciano - Teatro Franco Parenti

sotto l’Alto Patrocinio di Reale Ambasciata di Norvegia in Italia
e con il sostegno di Innovation Norway

 

Peer Gynt è un'opera-mondo di grandioso respiro poetico e teatrale, una pietra miliare nella storia della drammaturgia moderna, un "Faust norvegese" con protagonista un giovane outsider che vive nel suo universo di fiabe e leggende, narrategli dalla madre Aase nell'infanzia. Nel violento e avventuroso scontro con il mondo reale, egli sperimenterà la differenza fra autenticità e finzione, esplorando tumultuosamente i rapporti con il femminile, con la realtà storica e sociale, con la fede e le forze oscure, in un lungo viaggio di formazione tutto teatrale, fondato sulla potenza e le insidie dell'immaginazione. 
Il Teatro Franco Parenti e il CTB dedicano un vero e proprio progetto al capolavoro del giovane Ibsen, con la regia di Luca Micheletti che ormai da anni studia e rielabora questo copione e i suoi temi portanti.
Senza snaturare la vocazione epica di un testo pieno di magia, questa rapsodia "da camera" intende tracciare una linea di continuità tra l'Ibsen "fantastico" e l'Ibsen "naturalista": al centro, il tema del fallimento esistenziale come conseguenza della negazione della realtà (e viceversa).
Per rendere possibile l'impresa, un cast d'eccezione. Dopo il successo di Mephisto, Luca Micheletti e Federica Fracassi tornano ad incontrarsi in un'altra avventura faustiana, stavolta al fianco di una delle più grandi attrici del nostro teatro: Anna Maria Guarnieri, che già fu tra i protagonisti di Verso Peer Gynt  diretto da Ronconi, e che ora torna al personaggio di mamma Aase (ma non solo…). 

Teatro Santa Chiara Mina Mezzadri - Brescia


PARTNER

CON IL SOSTEGNO DI