I due gemelli veneziani

Stagione di ProsaSerie Azzurra

di Carlo Goldoni
adattamento Angela Demattè e Valter Malosti
regia Valter Malosti
con Marco Foschi, Danilo Nigrelli, Alessandro Bressanello, Marco Manchisi, Valerio Mazzucato, Paolo Giangrasso, Irene Petris, Camilla Nigro, Andrea Bellacicco
scene e luci Nicola Bovey
costumi Gianluca Sbicca
assistente alla regia Jacopo Squizzato                                                                            
produzione Teatro Stabile del Veneto, TPE Teatro Piemonte Europa, Teatro Metastasio di Prato

 

Il tema antichissimo dei due gemelli e del doppio rivive in questo fortunatissimo testo di Goldoni. Una macchina di divertimento con un intreccio trascinante fatto di duelli, amori e disamori, fughe, prigioni, in cui svetta l’invenzione dei gemelli identici ma opposti di carattere, uno sciocco e l’altro scaltro; al tempo stesso anche una farsa nera e inquietante sulla famiglia, l’identità, l’amore e la morte. I personaggi non sanno tenere a freno emozioni e sentimenti, provocando il riso e sfiorando il dramma, con una vertiginosa oscillazione di intrecci e registri, che si risolve in un epilogo tragico. Nelle mani di Valter Malosti, regista tra i più sensibili alle contaminazioni tra grandi testi e riletture innovative, questa commedia diventa materiale esplosivo, in grado di aprire inedite prospettive e finestre sul nostro presente.

Teatro Sociale