Cari spettatori, vi ricordiamo che il grande teatro quest’anno inizia già a settembre!


Al Teatro Sociale saranno in scena due imperdibili spettacoli

  • dal 9 al 20 settembre 2020 (lunedì escluso)

    Troiane

    da Euripide, adattamento di Angela Demattè,
    regia di Andrea Chiodi
    con Elisabetta Pozzi, Graziano Piazza,
    Federica Fracassi, Alessia Spinelli, Valentina Bartolo

  • dal 5 al 11 ottobre 2020

    Delirio a due

    di Eugène Ionesco,
    regia e interpretazione di
    Elena Bucci e Marco Sgrosso

Gli spettatori originariamente in possesso di biglietti o tagliandi di abbonamento per Ecuba e Prima della pensione e che non hanno fatto richiesta di voucher hanno diritto ad assistere agli spettacoli.
Chi ha richiesto il voucher può utilizzarlo già per questi titoli.

Per confermare la partecipazione e definire la data contattare la biglietteria ai seguenti numeri: 030 2808600 /030 2928617 o scrivere al seguente indirizzo mail: biglietteria@centroteatralebresciano.it

A partire dal 7 settembre sarà possibile acquistare i biglietti singoli per assistere a questi spettacoli online sul sito vivaticket.it o chiamando al numero dedicato 351 7352034

Vi aspettiamo a teatro!

Magnificat - Impronte teatrali

Impronte Teatrali

di e con Lucilla Giagnoni
collaborazione ai testi Maria Rosa Pantè
musiche Paolo Pizzimenti
luci e video Massimo Violato
produzione Centro Teatrale Bresciano, TPE - Teatro Piemonte Europa


Nuova produzione del Tpe e del Centro Teatrale Bresciano, è la chiusura della "Trilogia dell’Umanità", a sua volta sequel della prima triade di titoli inclusi nella "Trilogia della Spiritualità". E questa volta, la volontà teatrale è il riconoscimento del 'Femminile' e del 'Maschile': che sono gli archetipi presenti nel pensiero conscio e inconscio, nelle fiabe dove la principessa è circondata dal benvolere delle fate e dai malefici delle streghe, e anche nei miti antichi dove è la Terra a partorire il 'Femminile'. Che oggi come si può interpretare? “Nel mio ultimo lavoro Furiosa Mente racconto che dall’essere mancanti e irrisolti emerge la necessità di relazione gli uni con gli altri, il 'Femminile'; ma anche la necessità di combattere la realtà per cambiarla, ecco il 'Maschile'” scrive nelle note di regia l’attrice. “Gli orientali conoscono meglio di noi queste due realtà, le chiamano Yin e Yang, e sanno che devono essere in armonia”.

 

I biglietti possono essere acquistati al botteghino un’ora prima di ogni rappresentazione.
È possibile prenotare telefonando ai seguenti numeri: 030 2928616/617 - 030 2808600

Teatro Agorà di Ospitaletto

Teatro Comunale di Cellatica

Teatro Italia - Lonato

Teatro Le Muse

Teatro Zanardelli - Gottolengo