Cari spettatori, vi ricordiamo che il grande teatro quest’anno inizia già a settembre!


Al Teatro Sociale saranno in scena due imperdibili spettacoli

  • dal 9 al 20 settembre 2020 (lunedì escluso)

    Troiane

    da Euripide, adattamento di Angela Demattè,
    regia di Andrea Chiodi
    con Elisabetta Pozzi, Graziano Piazza,
    Federica Fracassi, Alessia Spinelli, Valentina Bartolo

  • dal 5 al 11 ottobre 2020

    Delirio a due

    di Eugène Ionesco,
    regia e interpretazione di
    Elena Bucci e Marco Sgrosso

Gli spettatori originariamente in possesso di biglietti o tagliandi di abbonamento per Ecuba e Prima della pensione e che non hanno fatto richiesta di voucher hanno diritto ad assistere agli spettacoli.
Chi ha richiesto il voucher può utilizzarlo già per questi titoli.

Per confermare la partecipazione e definire la data contattare la biglietteria ai seguenti numeri: 030 2808600 /030 2928617 o scrivere al seguente indirizzo mail: biglietteria@centroteatralebresciano.it

A partire dal 7 settembre sarà possibile acquistare i biglietti singoli per assistere a questi spettacoli online sul sito vivaticket.it o chiamando al numero dedicato 351 7352034

Vi aspettiamo a teatro!

un progetto ideato, scritto e diretto da Marco Archetti
liberamente ispirato alle opere di Primo Levi
con Marco Archetti e Franca Penone
luci Cesare Agoni
produzione Centro Teatrale Bresciano
si ringrazia per la collaborazione Casa della Memoria di Brescia

Per il Giorno della Memoria 2021 il CTB ripropone la fortunata lezione-spettacolo ideata da Marco Archetti, e presentata la scorsa Stagione in occasione del centenario della nascita di Primo Levi.

Marco Archetti – scrittore, giornalista e già autore di spettacoli di produzione CTB di grande risonanza come La storia e La parola giusta - sale sul palcoscenico per accompagnarci a una nuova scoperta di Se questo è un uomo e La tregua, due capolavori letterari di grandezza assoluta, e tra le più alte testimonianze rese sulla Shoah. Al suo fianco, a dar voce ad alcune delle pagine più intense di questi capolavori, la straordinaria attrice Franca Penone. Una lezione-spettacolo coinvolgente ed emozionante, per continuare a rendere omaggio a una delle personalità più significative del Novecento e per contribuire a mantenere viva la riflessione su una delle più grandi tragedie della storia europea.

Teatro Mina Mezzadri