di Fabrizio Sinisi
regia Gabriele Russo
con Andrea Di Casa e Federica Rosellini
scene Lucia Imperato
costumi Chiara Aversano
luci Cesare Agoni
effetti sonori Alessio Foglia
produzione Centro Teatrale Bresciano 
con il contributo di Fondazione Cariplo - Progetto Dramatos

In una calda sera primaverile, nella chiesa di una grande città italiana, un sacerdote compie come ogni anno i preparativi per le celebrazioni della Pasqua imminente. Ma qualcuno bussa alla sua porta: è Leila, una giovane orfana allevata dalle suore, scappata dall’istituto sette anni prima per unirsi ai terroristi. Il dialogo fra i due diventa una resa dei conti fatta di accuse, invettive, difese, un processo reciproco che precipiterà in un finale spiazzante.

Testo vincitore del prestigioso Premio Testori per la Letteratura 2018, già in corso di traduzione in Austria, Francia, Germania e Stati Uniti, Guerra santa è una riflessione inedita su terrorismo islamista e nichilismo europeo, ma soprattutto un dramma generazionale, la messa in scena di un durissimo scontro fra padri e figli in una vera e propria tragedia contemporanea, qui diretta da Gabriele Russo – giovane regista napoletano, tra le voci più interessanti della nuova scena – e interpretata da una coppia d’attori di straordinario talento come Federica Rosellini e Andrea Di Casa.

L’autore, Fabrizio Sinisi, classe 1987, è uno degli esponenti più importanti della nuova drammaturgia italiana, che il Centro Teatrale Bresciano ha selezionato come drammaturgo residente per il triennio artistico 2018-2020. Guerra santa è la prima tappa di una trilogia a sua firma che indagherà il conflitto tra la generazione dei padri e quella dei figli, per cercare di andare al cuore dei contrasti e delle ferite del nostro presente.

Teatro Mina Mezzadri Santa Chiara - Brescia


Ti potrebbe interessare anche


I POMERIGGI AL CTB 2018.2019

I POMERIGGI AL CTB 2018.2019

DAL 12 NOVEMBRE 2018 AL 09 MAGGIO 2019