BS020 HOME THEATER. LE VOCI DA DENTRO

Centro Teatrale Bresciano

BS020 HOME THEATER. Le voci da dentro è un’appassionata galleria di brevi ritratti di personaggi noti o sconosciuti del territorio bresciano, un catalogo di nomi e storie che attraversa i secoli e i luoghi, per definire i tratti distintivi della nostra comunità.

Un’antologia originale e particolarissima per raccontare le virtù di tenacia, umanità, resistenza, creatività e scontrosa modestia che caratterizzano da sempre la nostra terra.

Una webserie in 21 puntate di 15 minuti l’una che prosegue il cammino tracciato dai fortunati progetti produttivi BS015 e BS016 Autoritratti in viaggio ed Evolution City Show, ideati e diretti da Fausto Cabra con la collaborazione drammaturgica di Marco Archetti e di un gruppo di bravissimi attori.

Leggi di più...

Riprendere in mano l’idea di ispiratrice di quei progetti – raccontare Brescia e i bresciani, disegnare la carta d’identità di una comunità mettendo insieme i molti e diversi tasselli che l’hanno costruita nel tempo - ci è sembrato particolarmente importante in questo difficile momento, in cui proprio la memoria fisica di ciò che siamo stati e gli intrecci con il nostro passato sono stati così duramente colpiti e compromessi dalla perdita di tante persone anziane – ognuna portatrice e custode di sapienze, mestieri e umanità uniche.

Attraverso questa galleria di ritratti vogliamo dunque rendere un omaggio ai legami tra le generazioni, raccogliendo il filo della memoria e delle storie, ricominciando a intrecciarlo e a narrare, portando così avanti l’eredità, i sogni e le parole di coloro che abbiamo smarrito, ma non dimenticato.

Nell’allestire questa edizione speciale, abbiamo selezionato 20 pezzi tra i 50 che costituivano il bacino originale dei tre progetti, concentrando lo sguardo su storie e racconti di persone vissute dall’Ottocento ad oggi, con due rilevanti eccezioni nel campo delle scienze e delle arti: il matematico Niccolò Tartaglia e Giacomo Ceruti, lo straordinario pittore degli umili.

Puntata dopo puntata prenderanno la parola una famiglia di nobili decaduti che ha fondato a Brescia il Teatro Sociale, un armaiolo bresciano, un fruttivendolo di Cerveno che da quarant’anni impersona Cristo nella Santa Crus, l’eroe delle X Giornate Tito Speri, una esuberante e generosa barista del vecchio Carmine, una staffetta partigiana innamorata della libertà, la geniale regista Mina Mezzadri, un grande industriale lumezzanese con la passione delle stelle, una giovane donna di Bagolino che custodisce i segreti del Bagoss, un elegante coltivatore di limoni dell’alto Garda, una ragazza che da Orzinuovi è arrivata alle Olimpiadi, il padre della politica bresciana Giuseppe Zanardelli, un costruttore di barche del lago d’Iseo, il divino pianista Arturo Benedetti Michelangeli, un giovane emigrato da Messina a Brescia e precipitato nell’incendio della Grande Guerra, le meravigliose educatrici Agazzi, un operaio sopravvissuto alla bomba di Piazza della Loggia che racconta ai nipotini perché si trovava lì, il forte e mite Alberto Dalla Volta, che Primo Levi ricordava con affetto nei suoi libri…

Abbiamo inserito anche due novità, per le ultime due puntate: il racconto del patriottico corteo che nel 1826 porta in gioiosa e laica processione per le vie del centro storico il simbolo della nostra città, la Vittoria alata appena scoperta – testo che troverà la sua collocazione in un nuovo progetto spettacolare che realizzeremo prossimamente insieme a Fondazione Brescia Musei – e un contributo conclusivo speciale, una sorta di bonus track, scritto appositamente per la webserie dallo scrittore Marco Archetti, da qualche anno preso nei lacci d’amore per il teatro, tanto da aver curato la drammaturgia di alcuni spettacoli CTB di grande successo, come La storia, In piena luce e La parola giusta.

Sarà protagonista delle 21 storie un gruppo di bravissimi attori che hanno già partecipato agli step precedenti di questo lungo percorso alla scoperta dell’anima del nostro territorio e a numerosi altri progetti culturali e artistici del CTB: Alessandro Mor, Alessandro Quattro, Monica Ceccardi, Silvia Quarantini, Anna Teotti, Antonio Palazzo, Abderrahim El Hadiri, Valentina Bartolo, Mimosa Campironi (che ha scritto e curato anche le musiche).

Insieme a loro tre artisti che la città, per riconoscenza ed affetto, ha idealmente adottato: un’attrice straordinaria come Franca Penone, indimenticabile protagonista de la produzione CTB La storia, e i due giovani attori di eccezionale bravura che l’hanno affiancata in quella avventura: Alberto Onofrietti e Francesco Sferrazza Papa.

Un grazie speciale a tutti loro per l’entusiasmo e la generosità con cui hanno aderito a questo progetto.

E naturalmente, per riprendere le fila del discorso iniziato con Autoritratti in viaggio ed Evolution city show, non potevamo che affidare la curatela del progetto ad uno tra i maggiori artisti della sua generazione, Fausto Cabra, bresciano di nascita e di cuore e attore e regista lanciato con successo sulla scena nazionale ed europea, che da molti anni collabora con il CTB in importanti produzioni.

Fausto Cabra, che ama molto le sfide complicate, oltre a coordinare con grande sapienza il gruppo di attori che dalle loro case daranno vita alle 21 storie bresciane, ha ideato e interpretato in prima persona una affascinante e fantasiosa cornice alle puntate, che incastra tutte le singole narrazioni in un discorso più ampio sui limiti e le possibilità creativi dell’attore in tempi di lontananza dal palcoscenico, e sul rapporto con mezzi e forme di fruizione non convenzionali come streaming e riprese webcam per un’arte che vive per sua natura di rapporti diretti non mediati col pubblico: un discorso che - come si rivelerà nel gioco ironico delle presentazioni e nell’interazione inaspettata tra gli attori – ha molto a che fare con la forza della fantasia, il desiderio di libertà e la capacità di resistere e vincere le difficoltà, tre argomenti non a caso da sempre molto cari ai bresciani…

Lasciamo a lui la parola per descrivere il significato che ha voluto affidare a questa cornice, in parallelo al bisogno di far fiorire e raccontare vite e storie di uomini e donne della nostra comunità:

In questo momento non possiamo fare il teatro nelle forme e nei modi che abbiamo sempre praticato, ma possiamo non rinunciare ad essere una palestra di creatività e fantasia: poiché nulla può fermare la creatività degli artisti.

Ed è, come sempre, nel gioco serio dell’immaginazione, nella forza libertaria del teatro e della cultura, che sta nascosta una possibile via d’uscita e di salvezza.

In quest’ottica l’operazione BS020 è una forma di resistenza, è un atto necessario e politico che riflette sulla libertà che dobbiamo saper custodire e coltivare dentro di noi, come la memoria.

In questo progetto ho dunque chiesto agli attori di continuare a fare ciò che hanno sempre fatto, e cioè essere portatori di fantasia, essere un esempio vivente di come i limiti possono essere travalicati dalla forza del racconto e dell’immaginazione, e dimostrare che L’Altrove è sempre a portata di mano. Per far questo però è necessario che l’attore non smetta di assumersi un rischio, il rischio dell’inventarsi un modo per gettare un ponte sull’altro: anche in webcam, con mezzi e in situazioni completamente diversi da quelli che ha finora condiviso con il pubblico.

Fausto Cabra

Le puntate saranno caricate ogni lunedì, mercoledì e sabato a partire dal 20 aprile fino al 6 giugno, secondo il calendario riportato. La puntata conclusiva bonus track sarà caricata domenica 7 giugno.

I contenuti saranno caricati a partire dalle 18.00 del giorno indicato a calendario e rimarranno sempre fruibili in seguito.

Di seguito il calendario delle puntate:

CALENDARIO TRASMISSIONI BS020
HOME THEATER / Le voci da dentro

DATA TRASMISSIONE TITOLO ATTORI
lunedì 20 aprile 2020 La famiglia Guillaume Monica Ceccardi e Alessandro Quattro
mercoledì 22 aprile 2020 Niccolò Tartaglia Alessandro Mor
sabato 25 aprile 2020 Luigina Forcella Franca Penone
lunedì 27 aprile 2020 Il reduce della prima guerra mondiale Alberto Onofrietti e Antonio Palazzo
mercoledì 29 aprile 2020 Non è un lavoro per femmine Valentina Bartolo
sabato 2 maggio 2020 Alberto Dalla Volta Francesco Sferrazza Papa
lunedì 4 maggio 2020 Arturo Benedetti Michelangeli Alberto Onofrietti e Mimosa Campironi
mercoledì 6 maggio 2020 La mia unghia del pollice Silvia Quarantini
sabato 9 maggio 2020 Sorelle Agazzi Franca Penone e Mimosa Campironi
lunedì 11 maggio 2020 L’armaiolo bresciano Alberto Onofrietti e Antonio Palazzo
mercoledì 13 maggio 2020 Giacomo Ceruti, detto il Pitocchetto Monica Ceccardi e Alessandro Quattro
sabato 16 maggio 2020 Giuseppe Zanardelli Alessandro Mor e Silvia Quarantini
lunedì 18 maggio 2020 Lord of the limes Anna Teotti
mercoledì 20 maggio 2020 La farfalla di Orzi Valentina Bartolo
sabato 23 maggio 2020 La frutta del Signore Alessandro Quattro
lunedì 25 maggio 2020 Ines tiene il tempo Franca Penone
mercoledì 27 maggio Redento Peroni Francesco Sferrazza Papa
sabato 30 maggio 2020 Zani, osservatorio astronomico Abderrahim El Hadiri
lunedì 1 giugno 2020 Gli occhi di Mina Monica Ceccardi
mercoledì 3 giugno 2020 Tito Speri Alessandro Mor e Silvia Quarantini
sabato 6 giugno 2020 In parata per la città Fausto Cabra
domenica 7 giugno 2020
BONUS TRACK
Un nuovo testo inedito di Marco Archetti scritto appositamente per BS020

I contenuti saranno caricati a partire dalle 18.00 del giorno indicato a calendario e rimarranno sempre fruibili anche in seguito.

La famiglia Guillaume

Monica Ceccardi e Alessandro Quattro

Niccolò Tartaglia

Alessandro Mor

Luigina Forcella

Franca Penone

Il reduce della prima guerra mondiale

Alberto Onofrietti e Antonio Palazzo

Non è un lavoro per femmine

Valentina Bartolo

Alberto Dalla Volta

Francesco Sferrazza Papa

Arturo Benedetti Michelangeli

Alberto Onofrietti e Mimosa Campironi

La mia unghia del pollice

Silvia Quarantini

Sorelle Agazzi

Franca Penone e Mimosa Campironi

L’armaiolo bresciano

Alberto Onofrietti e Antonio Palazzo

Giacomo Ceruti, detto il Pitocchetto

Monica Ceccardi e Alessandro Quattro

Giuseppe Zanardelli

Alessandro Mor e Silvia Quarantini

Lord of the limes

Anna Teotti

La farfalla di Orzi

Valentina Bartolo

La frutta del Signore

Alessandro Quattro

Ines tiene il tempo

Franca Penone

Redento Peroni

Francesco Sferrazza Papa

Zani, osservatorio astronomico

Abderrahim El Hadiri

Gli occhi di Mina

Monica Ceccardi

Tito Speri

Alessandro Mor e Silvia Quarantini

In parata per la città

Fausto Cabra

Come una piazza. Pensieri da una quarantena

Lino Guanciale
Un nuovo testo inedito di Marco Archetti scritto appositamente per BS020


IL POSTO DELLE FRAGOLE

Centro Teatrale Bresciano

IL TRUCCO E L'ANIMA

Centro Teatrale Bresciano