AVVISO IMPORTANTE
PROROGA SOSPENSIONE ATTIVITÀ


Informiamo che nel rispetto delle disposizioni contenute nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 17 maggio, la sospensione di tutti gli spettacoli e le attività culturali è prorogata fino a domenica 14 giugno 2020 compreso.

A causa della chiusura totale dei teatri e dell’impossibilità di poter svolgere le prove è cancellata la produzione Fiaba Femmina.

Per maggiori informazioni clicca qui

ROSMERSHOLM
IL GIOCO DELLA CONFESSIONE

Produzioni CTBLa Palestra del Teatro

Si rende noto che Peer Gynt, la coproduzione tra CTB Centro Teatrale Bresciano e Teatro Franco Parenti in programma dal 2 al 6 maggio al Teatro Santa Chiara Mina Mezzadri è stata annullata a causa di improvvisi impedimenti organizzativi.
Lo spettacolo sarà sostituito con Rosmersholm.

Data l’originale concezione a pianta centrale dello spettacolo, sarà presentato sul palco del Teatro Sociale
(anziché al Teatro Santa Chiara Mina Mezzadri) con inizio posticipato di 30 minuti.

 

ROSMERSHOLM
IL GIOCO DELLA CONFESSIONE


MONODRAMMA A DUE VOCI DI HENRIK IBSEN
RIDUZIONE MASSIMO CASTRI

REGIA LUCA MICHELETTI
DA UN’IDEA DI E CON FEDERICA FRACASSI E LUCA MICHELETTI
MUSICHE HENRY COW, JEFF GREINKE, EMMERICH KÁLMÁN
LUCI FABRIZIO BALLINI
SUONO NICOLA RAGNI
SARTA REALIZZATRICE ALESSANDRA BINI

PRODUZIONE CTB CENTRO TEATRALE BRESCIANO - TEATRO FRANCO PARENTI

IN COLLABORAZIONE CON COMPAGNIA TEATRALE I GUITTI
SOTTO L’ALTO PATROCINIO DELLA REALE AMBASCIATA DI NORVEGIA
E CON IL SOSTEGNO DI INNOVATION NORWAY


Rosmersholm è il dramma dell’inazione, del presente svuotato, dei fantasmi che vincono sui viventi. È luogo dell’anima e castello dei destini
incrociati.
È un horror in forma di seduta psicanalitica: forse il più palpitante “copione del terrore” uscito dalla penna di Ibsen. Rebekka West, donna nascostamente passionale e libera pensatrice apparente, prende servizio a casa del pastore Rosmer, espressione e vittima al contempo di un ordine aristocratico chiuso in se stesso, governato da ferree leggi morali e forse addirittura soprannaturali: “i bambini a Rosmersholm non
ridono mai…”.
Restano validi sul nuovo spettacolo i biglietti e gli abbonamenti acquistati per Peer Gynt. Per informazioni relative a biglietti e abbonamenti si invitano i possessori a contattare la Biglietteria del Teatro Sociale e il punto vendita in Piazza della Loggia nei consueti orari di apertura. Restano invariati i prezzi dei biglietti.