Cari spettatori, vi ricordiamo che il grande teatro quest’anno inizia già a settembre!


Al Teatro Sociale saranno in scena due imperdibili spettacoli

  • dal 9 al 20 settembre 2020 (lunedì escluso)

    Troiane

    da Euripide, adattamento di Angela Demattè,
    regia di Andrea Chiodi
    con Elisabetta Pozzi, Graziano Piazza,
    Federica Fracassi, Alessia Spinelli, Valentina Bartolo

  • dal 5 al 11 ottobre 2020

    Delirio a due

    di Eugène Ionesco,
    regia e interpretazione di
    Elena Bucci e Marco Sgrosso

Gli spettatori originariamente in possesso di biglietti o tagliandi di abbonamento per Ecuba e Prima della pensione e che non hanno fatto richiesta di voucher hanno diritto ad assistere agli spettacoli.
Chi ha richiesto il voucher può utilizzarlo già per questi titoli.

Per confermare la partecipazione e definire la data contattare la biglietteria ai seguenti numeri: 030 2808600 /030 2928617 o scrivere al seguente indirizzo mail: biglietteria@centroteatralebresciano.it

A partire dal 7 settembre sarà possibile acquistare i biglietti singoli per assistere a questi spettacoli online sul sito vivaticket.it o chiamando al numero dedicato 351 7352034

Vi aspettiamo a teatro!

Antropolaroid

Impronte Teatrali

DI E CON TINDARO GRANATA
SCENE E COSTUMI MARGHERITA BALDONI, GUIDO BUGANZA
SUONI E LUCI MATTEO CRESPI
RIELABORAZIONI MUSICALI DANIELE D’ANGELO
produzione Proxima Res

Da solo in scena, Tindaro Granata racconta di figure familiari, di generazioni, di una terra - la Sicilia - odiata e rimpianta, passando da un personaggio all’altro, di età in età, da maschio a femmina, in un susseguirsi di giochi, balli, sfondo lo spettro incombente della Mafia.
Antropolaroid è uno spettacolo molto serio e divertente assieme, che fonde già nel titolo la ricerca antropologica con lo scatto fotografico, la memoria trattenuta nell’immagine con il racconto tramandato. Istantanee domestiche, che poco a poco vanno a comporre l’affresco di una storia più grande, e di un desiderio silenzioso tramandato di generazione in generazione: evadere dalla tara sociale, ribellarsi a quel fato ineludibile per cui i figli devono patire la stessa sorte dei padri... Ne deriva una intensa riflessione sulla libertà, la speranza e la voglia di cambiare.

Durata: 1 ora e 10 minuti (senza intervallo)

I biglietti possono essere acquistati al botteghino un’ora prima di ogni rappresentazione.
È possibile prenotare telefonando ai seguenti numeri: 030 2928616/617 - 030 2808600

 

Teatro Le Muse