TERRA. Una carta dei diritti

Festival

Lucilla Giagnoni
TERRA. Una carta dei diritti

Una meditazione teatrale intorno ai temi proposti dalla Carta della Terra, la dichiarazione di principi etici fondamentali per la costruzione di una società globale giusta, sostenibile e pacifica.
Lucilla Giagnoni, attrice amatissima dal pubblico bresciano, racconta i punti chiave della Carta mettendoli in relazione con la sua ricerca artistica e con l’esempio di tre grandissimi personaggi: Edipo, Antigone e San Francesco. Quattro modi di stare al mondo, quattro azioni, quattro visioni intorno alla comunità della vita su questa Terra.

 

-----------------------------------------------------------------------------------

Informazioni
Centro Teatrale Bresciano
Piazza della Loggia, 6 - Brescia
t. 030 2928617 - info@centroteatralebresciano.it

Biglietti:
ingresso singolo € 9,00
abbonamento 7 serate € 49,00


Modalità di acquisto
Dal momento che i posti disponibili sono limitati, è possibile (e consigliabile) l’acquisto in prevendita.
• Abbonamenti: a partire dal 22 giugno presso il punto vendita di Piazza della Loggia 6, aperto dal lunedì al venerdì (escluso festivi) dalle 10.00 alle 13.00.
• Biglietti: a partire dal 29 giugno presso il punto vendita di Piazza Loggia 6 aperto dal lunedì al venerdì (escluso festivi) dalle 10.00 alle 13.00 e online sul sito vivaticket.it e in tutti i punti vendita del circuito vivaticket

L’accesso al punto vendita di Piazza Loggia è consentito con ingresso contingentato.
La biglietteria del Teatro Mina Mezzadri è aperta solo le sere di spettacolo a partire dalle 20.30, esclusivamente per la vendita dei biglietti dello spettacolo in programma per la sera stessa.

Modalità di accesso al chiostro
L’accesso al Chiostro avviene dal Teatro Mina Mezzadri. L’ingresso del pubblico, i percorsi di entrata ed uscita al Chiostro, la disposizione
delle sedute e del palcoscenico sono realizzati nel pieno rispetto di tutte le linee guida e le prescrizioni di sicurezza stabiliti dalle Autorità competenti in ambito nazionale e territoriale, per garantire agli spettatori, al personale di sala e agli artisti la piena tranquillità nello svolgimento di tutte le fasi della serata di spettacolo.