di Francesco Niccolini
molto liberamente ispirato a William Shakespeare e a stragi dei giorni nostri
drammaturgia Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Giovanni Moschella, Raffaella d’Avella e Francesco Niccolini
con Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Giovanni Moschella e Raffaella d’Avella
scene e costumi Mela Dell’Erba
luci Max Mugnai
regia Vetrano e Randisi
produzione Centro Teatrale Bresciano, Arca Azzurra

 

Cosa sei? Il pugnale della mia mente!

Macbeth 2.1

 

In una stanza vuota, Lady Macbeth vive la sua follia cercando di incollare i pezzi della memoria, mentre Macbeth è ossessionato dai fantasmi della sua mente...

Ispirandosi alla tragedia di Shakespeare, Francesco Niccolini, Enzo Vetrano e Stefano Randisi immaginano l’estrema confessione della coppia di amanti, preda dell’orrore dei crimini che hanno commesso.

 

Questo è un lavoro sull’ossessione. E su stragi che si spiegano solo per ossessione, ieri e oggi: un trono, un’eredità, dei compagni di scuola, dei vicini troppo rumorosi, preghiere a un altro dio. Poco cambia, il risultato è sempre lo stesso: un massacro.

Se non avessimo incontrato quelle anime bizzarre.

Se non avessimo dato retta a quel tarlo che ci ha divorati.

Se non avessimo spento la luce.

Se lei non ci avesse infiammato.

Se quella porta non si fosse aperta.

Se non ce li fossimo trovati sulla nostra strada.

Fino al momento in cui il controllo è perduto per sempre.

Questa è la cronaca di un uomo e di una donna qualunque, in grado di nutrire le proprie psicosi e trasformarle in una guerra insensata contro se stessi e le vittime disgraziate che finiscono sotto il loro tiro. Per cosa?

Questa è la cronaca di come un’ossessione possa trasformarsi in una strage e una strage in uno spaventoso gioco di specchi, nel quale non riesci più a capire cosa è vero e cosa riflesso, chi è Lei e chi è Lui. Ma soprattutto perché è successo quello che è successo...

Francesco Niccolini

 

In una stanza vuota Lady Macbeth cerca di sbiancare le proprie mani e ogni suo gesto produce frammenti di parole, voci, rumori.

Nella stessa stanza Macbeth ha ucciso il sonno ed è ossessionato dai fantasmi della sua mente.

È come se tutto fosse esploso: lei ha perso la memoria per non ricordare l’orrore che ha istigato e di cui è stata complice e lui non capisce più chi è vivo e chi è morto tra coloro che li circondano. Come si fa a ricostruire una vicenda così antica e così dolorosa da non ricordarne più i contorni, le motivazioni, le conseguenze?

Chi può rivivere storie lontane come quella di Macbeth e della sua Lady o raccontare storie vicinissime a noi, che ritroviamo in fatti di cronaca nera che quotidianamente ci stordiscono? Ci vuole qualcuno, al di fuori di queste storie, che possa riavvolgere il nastro per farlo ricominciare daccapo. È necessario guardare indietro alle proprie azioni come se fossero state compiute da altri, distribuirle a corpi diversi, in un gioco di specchi, per liberarsi delle proprie colpe.

Enzo Vetrano e Stefano Randisi

Teatro Mina Mezzadri


Ti potrebbe interessare anche


Hiroshima mon amour

Hiroshima mon amour

DAL 16 MAGGIO 2023 AL 21 MAGGIO 2023

Boston Marriage

Boston Marriage

DAL 02 MAGGIO 2023 AL 14 MAGGIO 2023

Il muro trasparente

Il muro trasparente

DAL 26 APRILE 2023 AL 30 APRILE 2023

Il domatore

Il domatore

DAL 19 APRILE 2023 AL 23 APRILE 2023

L’Oreste

L’Oreste

DAL 24 FEBBRAIO 2023 AL 28 FEBBRAIO 2023

Tango Macondo

Tango Macondo

DAL 16 FEBBRAIO 2023 AL 19 FEBBRAIO 2023

Don Juan

Don Juan

DAL 01 FEBBRAIO 2023 AL 03 FEBBRAIO 2023

Processo Galileo

Processo Galileo

DAL 19 GENNAIO 2023 AL 20 GENNAIO 2023

Maria Stuarda

Maria Stuarda

DAL 10 GENNAIO 2023 AL 15 GENNAIO 2023

Una e una notte

Una e una notte

DAL 13 DICEMBRE 2022 AL 18 DICEMBRE 2022

L’avvelenatrice

L’avvelenatrice

DAL 06 DICEMBRE 2022 AL 11 DICEMBRE 2022

La corsa dietro il vento

La corsa dietro il vento

DAL 06 DICEMBRE 2022 AL 11 DICEMBRE 2022

Le due zittelle

Le due zittelle

DAL 29 NOVEMBRE 2022 AL 04 DICEMBRE 2022

Sogno di una notte di mezza estate

Sogno di una notte di mezza estate

DAL 08 NOVEMBRE 2022 AL 13 NOVEMBRE 2022

Risate di Gioia

Risate di Gioia

DAL 02 NOVEMBRE 2022 AL 06 NOVEMBRE 2022

Come tu mi vuoi

Come tu mi vuoi

DAL 25 OTTOBRE 2022 AL 06 NOVEMBRE 2022

Il mercante di Venezia

Il mercante di Venezia

DAL 18 OTTOBRE 2022 AL 23 OTTOBRE 2022


soci fondatori
con il sostegno di
Partner CTB