Stage sui Linguaggi Teatrali IL CORO “ IL TEATRO SI FA CORO”

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO PROMOSSO AI SENSI DELLA LEGGE N. 107 DEL 13/07/2015

CONDOTTO DA LUCILLA GIAGNONI
DIRETTRE DEL CORSO GIAN MARIO BANDERA - DIRETTORE CTB CENTRO TEATRALE BRESCIANO
DESTINATO AGLI INSEGNANTI DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA PROVINCIA DI
BRESCIA, PER UN MASSIMO DI 25 PARTECIPANTI
MONTE ORE 28 ORE (8 INCONTRI)

Finalità del progetto
Il corso si propone di far sperimentare ai partecipanti alcuni degli elementi fondamentali delle tecniche per la creazione di un coro. L’insegnante che voglia condurre un laboratorio teatrale all’interno della scuola, deve avere come primo obiettivo far lavorare tutti e tutti insieme e quindi essere a conoscenza delle dinamiche di un lavoro corale. Ma, tenute in considerazione le premesse qui sopra, questo percorso può essere di grande aiuto per l’insegnante in tutta la sua attività didattica. Attraverso lo studio del coro, per estensione, si acquisiranno conoscenze sulla comunicazione in generale, sul movimento corporeo, la voce, la narrazione, il dialogo, l’uso dello spazio e del testo.

Struttura del corso
La scansione del corso prevede otto incontri di tre ore e mezza in cui esercizi pratici si alterneranno a momenti di analisi e studio di alcuni esempi di coro nel teatro, nel cinema, nella letteratura, nella danza: esercizi pratici di consapevolezza corporea, dello spazio, del ritmo, alternati a letture, visioni di materiali documentari e brevi messe in scena per scoprire e fondare la “presenza scenica” dell’attore/coreuta. L’insegnante avrà così a disposizione un vocabolario di esercizi e un insieme di tecniche da poter tradurre nel proprio ambito didattico sia che debba realizzare laboratori teatrali, sia che debba sviluppare lavori in classe.

Tecniche di base
• Esercizi di riscaldamento
• Esercizi per la fondazione della presenza
• Esercizi di controllo e creazione dello spazio
• Le direzioni
• Creazione del ritmo

Tecniche del coro
• Dinamiche di autorganizzazione
• Improvvisazione individuale e corale
• Dialogo corifeo coro
• Coro parlato
• Coro cantato
• Coro azione
• Composizione

Analisi
Vari esempi di coro:
• Il coro greco
• Il coro manzoniano
• Il coro nella musica
• Il coro nell’opera
• Il coro nel cinema
• Il coro nella danza

Modalità d’attuazione
Il lavoro si svolgerà sul palco del teatro. Spazio, ritmo, corpo, voce. Perciò si chiede di partecipare vestiti con abiti comodi che permettano il movimento nello spazio.

Si chiede a ciascun partecipante:
• Di portare un esempio di coro (preso dal teatro, dalla danza, dal cinema, dalla letteratura, dalla storia ecc) da poter condividere con gli altri portando materialmente il testo, la sequenza (se si tratta di un film ecc), il brano musicale ecc.
• Sapere a memoria un breve testo di 1 minuto al massimo che verrà comunicato per tempo e che si potrà utilizzare all’interno del lavoro corale
• Imparare una canzone a scelta

QUOTA DI ISCRIZIONE 150 €
L’ISCRIZIONE AL CORSO E IL VERSAMENTO DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE DEVONO ESSERE EFFETTUATE ENTRO IL 5 SETTEMBRE 2017  

FRANCA FERRARI
ferrari@centroteatralebresciano.it - 030 2928616


PARTNER

CON IL SOSTEGNO DI